Mag 072018
 
rs

000cal

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Un semplice… «grazie»!!!

Da qualche anno Fabrizio, mio marito, dopo aver frequentato gli EVO, proponeva anche a me di iniziare gli EVO …ma avevo la sensazione di non essere pronta!

Finalmente poi mi sono decisa a dargli ascolto e…dopo due anni, non posso che essergli molto riconoscente perché la vita cambia tanto…in meglio!!

Il cambiamento in cosa consiste? In me è nato, prima di tutto, un desiderio profondo di trovare il tempo per la preghiera, da ricercare nella giornata, per parlare con Dio, leggere la Sua Parola…

Come fare? La giornata era sempre frenetica, ma aspettavo quel momento della sera, quando tutto intorno era silenzio, per fermarmi, pregare, riguardarmi dentro, riflettere sulle conferenze dell’incontro mensile e sulle testimonianze condivise nel gruppo…

E il desiderio di un tempo di preghiera intanto aumentava…Nel mese di luglio scorso, mi è arrivato inaspettatamente un trasferimento presso una sede lavorativa al centro di Roma: da allora posso partecipare alla Messa la mattina presto, oppure, se arrivo tardi per accompagnare mia figlia a scuola, prima di entrare a lavoro posso fermarmi a fare un momento di adorazione in una chiesa in cui c’è l’esposizione del Santissimo.

È stata una grazia e ho percepito che il Signore ha dato ascolto a quel mio desiderio profondo di preghiera!

Nel frattempo la vita prosegue, con tante gioie e  tante preoccupazioni, in famiglia, nell’ambiente lavorativo, tra gli amici e in Parrocchia.

A settembre il Parroco ha proposto a mio marito e a me di organizzare gli incontri di preparazione al Battesimo…anche questa è stata una grazia immensa, perché ci ha dato occasione di fermarci insieme a pregare e preparare gli incontri affidandoci insieme a Dio, conoscere tante famiglie e sentire durante ogni incontro l’Amore di Dio.

In alcuni momenti, durante il confronto con mio marito per la preparazione di questi incontri per il battesimo, sono tornati nella nostra mente pensieri e valori condivisi, in periodi diversi, durante gli EVO,  e questo ci ha fatto capire come il Signore agisce e ci permette di portare i frutti del Suo Amore.

Per quanto riguarda la quotidianità familiare, le cadute non mancano mai, ma certa del Suo Amore, sento di potermi rialzare. Ho riscoperto il significato e il valore dell’umiltà, ho imparato ad affidarmi a Lui, consapevole del mio nulla, e a dire “Sia fatta la Tua volontà”.

Sto imparando ad ascoltare il cuore dell’altra persona, cercando di vedere sempre Gesù nel prossimo, e di amarlo, anche se a volte non mi viene così spontaneo…

Ci sono momenti in cui mi accorgo che la strada da fare è molto lunga, ma so di non essere sola, perché Dio è al mio fianco e mi ama, con tutte le mie cadute!!

Sono molto dispiaciuta per la conclusione degli EVO, ma sono sicura che c’è un disegno di Dio per ciascuno di noi in cui si realizzeranno i frutti di questi due anni di percorso insieme!

Un grazie di cuore a tutti, a padre Armando, alle Guide e a tutte le care persone che Dio mi ha permesso di conoscere in questo cammino degli EVO.

                           Flavia Ricci

 

 

 

 

 

 

 Posted by at 14:02

Sorry, the comment form is closed at this time.